Ecco perché Klaassen è il più grande flop di sempre in Premier League
Anche se la vera domanda è: qualcuno si era mai reso conto della sua presenza?

Un’estate fa era arrivato a Goodison Park con una dose infinita di buoni propositi, galvanizzato da un’incredibile stagione appena trascorsa con l’Ajax e la possibilità di affermarsi, a soli 23, in uno dei campionati più seguiti e competitivi al mondo.

E invece no. Dopo soli 12 mesi, 7 presenze, 0 gol e qualche infortunio si è visto costretto a lasciare il Merseyside per dare il via ad una nuova avventura con la maglia del Werder Brema in Bundesliga. Impossibile provare a capire, adesso, cosa sia andato storto, come del resto è  impossibile provare a ipotizzare chi e come abbia ostacolato il suo cammino in Premier League.

L’unica certezza che abbiamo oggi, sono i dati: il centrocampista olandese è costato ai Toffees 23 milioni di sterline (circa 27 milioni di euro al cambio), che divisi per i 251 minuti giocati in totale, fanno esattamente:

  • 4 milioni di euro per presenza
  • 6,5 milioni per tiro
  • 50 mila euro per minuti giocati

Al netto di quanto si è visto sul terreno di gioco, possiamo affermare con certezza che Davy Klaassen è stato un flop totale. L’Everton ha tentato in tutti i modi di rientrare dalla spesa, vendendolo al club tedesco a soli 13 milioni di sterline, confermando quindi una svalutazione di circa 10 milioni.

L’arrivo di Richarlison sembra aver già fatto dimenticare il centrocampista ex Ajax, sebbene la spesa di quasi 45 milioni di sterline è sembrata da molti troppo esagerata.Farà ricredere tutti coloro che lo hanno tarchiato come un sopravvalutato?

Etichettato