Ecco cosa ha detto il raccattapalle dell’Everton a Klopp

 

Il derby di Liverpool è appena finito, i giocatori si stanno stringendo la mano prima di rientrare negli spogliatoi e i tifosi cominciano a svuotare gli spalti. Jurgen Klopp, salutato l’arbitro e congratulatosi con i propri giocatori nonostante il deludente pareggio, viene deriso da uno dei giovanissimi raccattapalle situati ancora a bordocampo.

Un applauso ironico che però non è andato giù al manager tedesco, ancora deluso per il risultato della partita e già proiettato alla conferenza stampa post partita. Un frame catturato dalle immagini delle telecamere, che in pochi minuti ha fatto il giro del mondo. Quel ragazzino sembra applaudire ironicamente Klopp, che dall’espressione facciale non sembra gradire particolarmente. Anzi, una volta avvicinatosi al raccattapalle sussurra qualcosa di incomprensibile, salvo poi allontanarsi con un sorriso beffardo.

La domanda che, però, attanaglia coloro i quali hanno avuto il modo di vedere e rivedere la scena incriminata, è solo e soltanto una: cosa diavolo ha detto quel ragazzino a Jurgen Klopp? Si sarà congratulato o lo avrà preso in giro? E se davvero lo ha preso in giro, cosa gli avrà mai detto per attirare la sua attenzione e farlo innervosire?

A rivelarlo, a sorpresa, ci ha pensato Steve Callaghan, padre di Charlie, nientepopodimeno che il raccattapalle diventato idolo del web. Con un paio di tweet sul proprio profilo personale, il fedelissimo tifoso dell’Everton ha raccontato il retroscena dietro all’applauso del figlio al manager tedesco.

“Non ha fatto nulla di male, gli ha semplicemente chiedo che ne pensava del pareggio nella Finale di Coppa del Mondo”. 

Il riferimento era ovviamente alle dichiarazioni di Klopp nella conferenza stampa di preparazione al match, nella quale aveva affermato che il derby era sì importante ma non avrebbe deciso il campionato. Anzi, ha specificato che per l’Everton si trattava di una sorta di Finale di Coppa del Mondo, in quanto avevano l’occasione di bloccare la corsa al titolo dei diretti rivali.

Per questo motivo, una volta conclusasi la partita (che ha sancito il sorpasso del Manchester City in vetta alla classifica) il piccolo Charlie ha pensato di “sfottere” amichevolmente Klopp, chiedendogli come fosse andata la fantomatica finale di Coppa del Mondo giocata contro l’Everton.

 

Mistero risolto, quindi, e Liverpool che già dal prossimo weekend dovrà ripartire e tornare a vincere, visto che i Citizens non sembrano volersi fermare.