Le vere origini della FA Cup

Manca oramai pochissimo alla conclusione della 138^ edizione della FA Cup, la competizione calcistica più antica del mondo, che il 18 maggio prossimo, a Wembley, vedrà opporsi il Manchester City di Pep Guardiola al più modesto Watford, guidato dall’emergente Javi Garcia. Tutto bello agli occhi di milioni di appassionati che non vedono l’ora di godersi lo spettacolo offerto dalle due squadre e quello preparato dalla federazione in occasione dell’evento, nonostante qualcuno, negli ultimi anni, abbia avuto da ridere.

Il calcio moderno ha trasformato una competizione come la FA Cup in una sorta di “ennesimo trofeo domestico”, togliendoli parte del fascino che l’aveva sempre accompagnata. Molti di noi si ricordano della sua esistenza solo a partire dal terzo o quarto turno, quando i principali club di Championship e di Premier League fanno il loro esordio, ma in pochi sanno che in realtà, già dai primi giorni di agosto, centinaia di squadre hanno avuto modo di battagliarsi sui campi di calcio inglesi per assicurarsi un posto nel turno successivo e sognare di calcare, un giorno, il manto verde di Wembley.

Nel corso della storia, la FA Cup ha assunto un valore unico, diventando a tratti la competizione nazionale più importante. In molti sono a conoscenza del fatto che sia effettivamente il torneo a eliminazione diretta più antico del mondo ma in quanti ne conoscono davvero la storia? Quanti ricordano le prime 8 squadre che, ignare di quanto sarebbe potuto succedere in futuro e di come si sarebbe evoluta la competizione, hanno inconsapevolmente scritto pagine indelebili della storia del calcio?

I primi 4 club professionistici della The Football Association Challenge Cup vennero disputate l’11 novembre del 1871, da squadre che rispondevano al nome di: Barnes, Hitchin, Clapham Rovers, Maidenhead, Marlow, Civil Service, Crystal Palace e Upton Park. Ad oggi, alcune di loro militano nei bassifondi del calcio dilettantistico inglese, altre vantano partecipazioni a livelli più alti mentre altre ancora sono semplicemente scomparse.

La prima formazione del Clapham Rovers

Il caso più curioso è quello del Clapham Rovers, una società fondata nel 1869 nell’omonimo quartiere a sud di Londra, che non solo riuscì a stravincere il derby con l’Upton Park con un netto 0-3 ma che vanta tutt’oggi, il privilegio di essere stata la prima squadra nella storia del calcio inglese a segnare un gol in FA Cup. L’1-0 firmato da Jarvis Kenrick, infatti, è stata la prima rete ufficiale della competizioni e nonostante la società si sia poi dissolta nel nulla soltanto nel 1911, ha potuto scrivere il proprio nome nei libri di scuola.

Interessante anche la storia del Crystal Palace, che non realtà non era il Crystal Palace che noi tutti oggi conosciamo. Nel 1861 infatti, nell’omonima area del sud est della capitale inglese, venne formato un club amatoriale, composto da una quindicina di ragazzi che volevo dare lustro al nome del proprio quartiere, che rispondeva al nome di Crystal Palace. Fu quella squadra di ragazzini a disputare le prime edizioni della FA Cup, sebbene nel 1876 il loro nome sparirà progressivamente dai libri di storia fino al 1905, anno di fondazione dell’attuale club professionistico che risponde al nome di Crystal Palace Football Club e gioca le proprie partite casalinghe a Selhurst Park.

A vincere la prima edizione del trofeo sarà invece il Forest Football Club, oggi conosciuto come Wanderers Football Club, società formatasi nel lontanissimo 1859 e tra le fondatrici del Football Association nel 1863. Il club oggi è attivo a livello amatoriale e vanta una storia oramai più che centenaria non solo per il proprio contributo alla formazione della prima federazione calcistica della storia ma anche e soprattutto per essere stato il primo club a conquistare la FA Cup. Dissoltosi nel 1887, nell’estate del 2009 un gruppo di nostalgici ha deciso di riformare quella squadra che più di 130 anni prima aveva sorpreso tutti conquistando la Coppa d’Inghilterra. Dopo 10 anni passati a giocare saltuariamente e per meri scopi benefici, il club è riuscito a raccogliere oltre dieci mila sterline grazie a una campagna di auto finanziamento, fondi che utilizzerà per ristrutturare gli impianti sportivi e dare un nuovo volto alla società: a oltre 150 anni dalla conquista della FA Cup, l’anima di quel Forest Football Club è pronta a tornare a splendere.

I primi componenti del Forest Football Club

Qualora vi capitasse di camminare per le vie più remote della periferia di Londra e vi doveste imbattere in un campo di calcio semi abbandonato, non passate oltre come se nulla fosse: potrebbe essere il terreno sul quale si sono dati i primi calci a un pallone e dove giocatori ai più sconosciuti hanno scritto le prime pagine della storia dello sport più bello e seguito del mondo.