Le 10 partite più belle del decennio

Uno dei principali marchi di fabbrica del calcio inglese è sempre stato lo spettacolo. Lo stile di gioco delle squadre d’oltremanica è diverso da quello che si è soliti vedere negli altri campionati, predilige l’agonismo, la forza fisica e il ritmo, dando così la possibilità alla spettacolarità di risaltare. Nel corso della storia sono state diverse le partite giocate da club inglesi che hanno fatto parlare di sé, sia a livello nazionale che internazionale.

Basti pensare, per esempio, alla scorsa edizione della Champions League, quando Liverpool e Tottenham, per aggiudicarsi un posto finale, hanno dato spettacolo nei match di ritorno delle semifinali: gli Spurs hanno ribaltato il 2-0 dell’Ajax vincendo 2-3 al 95’ e superando il turno grazie ai gol segnati in trasferta. I Reds, invece, nonostante le assenze di Firmino e Salah, hanno sovvertito il 3-0 subito a Barcellona vincendo 4-0 ad Anfield in una delle serate di calcio più epiche di sempre.

Per celebrare l’imminente fine di questa decade, abbiamo provato stilare la lista delle partite più belle ed emozionanti giocate sul suolo inglese dal 2010 ad oggi.

10) Manchester United v Arsenal 8-2 (Agosto 2011)

L’iconica rivalità tra Sir Alex Ferguson e Arsene Wenger ha il suo picco in questa insolita sfida di fine agosto tra due delle principali protagoniste della Premier League. A stupire fu la prestazione di Ashley Young, autore di una favolosa doppietta, oltre ovviamente al contributo sempre presente del capitano Wayne Rooney. Di Walcott e Van Persie le reti dei Gunners.

 

9) Watford v Leicester 3-1 (Maggio 2013)

È 96’ minuto quando il Leicester City ha a disposizione un calcio di rigore che potrebbe permettere loro di pareggiare la partita e strappare il pass per la finale playoff di Wembley. L’andata della sfida contro il Watford, valida per la semifinale playoff di Championship, si era conclusa sul 2-1 per le Foxes. Con il 2-1 maturato a Vicarage Road, il Watford aveva pareggiato il conto, ristabilendo la parità. Fu per questo motivo che il rigore capitato sui piedi di Anthony Knockaert risultò più che mai decisivo. Segnandolo, il Leicester avrebbe pareggiato la partita e si sarebbe qualificato per la finale. Peccato che Knockaert si farà parare il rigore da Almunia e sull’immediato capovolgimento di fronte Troy Deeney segnerà il gol del definitivo 3-1 e si qualificherà per la finale.

 

8) Manchester City v Wigan 0-1 (Maggio 2013)

La finale di FA Cup più sorprendente del decennio vide il Wigan, appena retrocesso in Championship dalla Premier League, battere i vice-campioni d’Inghilterra del Manchester City al 91’ grazie a un colpo di testa di Ben Watson. Sulla panchina della squadra vincitrice sedeva un promettente Roberto Martinez, che quella estate lascerà il club dopo 4 anni per accasarsi all’Everton.

 

7) Arsenal v Tottenham 2-3 (novembre 2010)

Il più classico dei North London Derby conclusosi dopo la più classica delle rimonte-beffa. I Gunners, avanti 2-0 a fine primo tempo, si faranno rimontare dagli acerrimi rivali che vinceranno 2-3 grazie ai gol di Gareth Bale, Rafael Van der Vaart e un insolito Kaboul. Risulterà la prima vittoria degli Spurs in casa dell’Arsenal a 17 anni dall’ultima volta.

 

6) Newcastle v Arsenal 4-4 (febbraio 2011)

E chi se la dimentica? Gunners già avanti 0-4 al 26’. Un gap esagerato e troppo evidente per i valori espressi in campo. Uno svantaggio che però non scoraggia i padroni di casa che grazie a un superlativo secondo tempo, accorciano fino a rimontare: al minuto 87 un tiro al volo da oltre 30 metri di Tioté regala ai Magpies il definitivo 4-4.

 

5) Reading v Arsenal 5-7 (ottobre 2012)

Insolito quarto turno di Coppa di Lega per i Gunners che al 37’ si trovano in svantaggio 4-0 contro un club di Championship. Il football, però, è imprevedibile: grazie a un colpo di testa di Koscielny all’89’ e a una zampata di Walcott al 96’ gli uomini di Wenger riusciranno a portare il match ai supplementari. Negli extra-time l’Arsenal va in vantaggio ma si fa recuperare sul 5-5 al 116’. Difficile pensare che la partita potesse avere l’ennesimo capovolgimento, ma le vie del calcio sono infinite: i gol di Chamakh e Walcott al 121’ e al 123’ regaleranno al club londinese la vittoria in una delle partite più strane della storia della competizione.

 

4) Manchester United v Manchester City 1-6 (ottobre 2011)

Beh, c’è poco altro da aggiungere. Il “Why Always Me” di Mario Balotelli che apre le danze, la doppietta di Dzeko che manda all’inferno i Diavoli Rossi: i Citizens infliggeranno ai rivali cittadini la peggior sconfitta da casalinga dal 1955, volando verso la conquista della loro prima Premier League.

 

3) Chelsea v Tottenham 2-2 (maggio 2016)

Un derby insolitamente decisivo per le sorti del campionato: grazie a questo risultato il Leicester City si laureerà Campione d’Inghilterra per la prima volta nella sua storia, al termine di una stagione inverosimile. Gli Spurs quella sera sprecheranno un vantaggio di due gol, facendosi recuperare a 7 minuti dal termine da un gran gol di Eden Hazard.

 

2) Crystal Palace v Liverpool 3-3 (maggio 2014)

Una settimana dopo la sconfitta casalinga per 2-0 contro il Chelsea (nella quale si assistette al famoso scivolone di Gerrard), il Liverpool finisce definitivamente gambe all’aria, consegnando il titolo nelle mani del City dopo essere stato a +3 fino a 3 giornate dal termine. A colpire è il modo in cui i Reds decidono di farsi del male: in vantaggio per 0-3 fino all’80’, si fanno rimontare negli ultimi 10 minuti dalle reti di Delaney e Gayle (doppietta). Gli uomini di Rodgers finiranno la stagione con 84 punti (2 in meno del City campione) e 101 gol realizzati.

 

1) Manchester City v QPR 3-2 (maggio 2012)

Di questa partita sapete già tutto, inutile ricordarvelo. I Citizens si laureano campioni d’Inghilterra per la prima volta dopo 45 anni, battendo il QPR 3-2 grazie ai gol nei minuti di recupero di Dzeko e Aguero. Termineranno il campionato a pari punti con i rivali del Manchester United, ma trionferanno per la differenza reti. Avrebbero potuto sognare un finale più avvincente i tifosi?